Bacino

Dolore articolazione dell’anca, Coaxalgie

Dolore articolazione dell’anca

Si definisce coxalgia un dolore riferibile all’articolazione dell’anca, coxofemorale. Tipicamente il dolore viene riferito in prevalenza in regione inguinale e irradiato alla superficie anteriore della coscia, a volte fino al ginocchio e al gluteo.
Schematicamente possiamo distinguere le cause di coxalgia in meccaniche e infiammatorie.

Nelle cause meccaniche, il dolore è tipicamente dovuto al carico (ortostasi), si attenua col riposo, è accentuato la mattina ed è accompagnato da progressiva rigidità articolare. In caso invece di coxalgia di origine infiammatoria, il dolore sarà prevalentemente notturno, si accompagna a rigidità articolare mattutina maggiore di 30 minuti, peggiora progressivamente nell’arco della giornata ed è alleviato da una lieve attività fisica.

Le cause di coxalgia meccanica sono:

  • traumi dell’anca (fratture, distorsioni)
  • coxartrosi primaria
  • coxartrosi secondaria
  • malformazioni congenite (displasie dei capi ossei articolari, lussazione congenita, coxa vara e valga, sublussazione)
  • coxopatia da turbe dell’accrescimento (osteonecrosi giovanile della testa del femore, osteocondrite dissecante, epifisiolisi)
  • osteonecrosi

Le cause di coxalgia infiammatoria sono:

  • artrite reumatoide
  • artriti sieronegative (spondilite anchilosante, artrite psoriasica, artriti reattive)
  • artriti settiche
  • borsite trocanterica
  • tendinite da attività ripetitive e faticose

Esiste anche una coxalgia neoplastica ad esordio acuto che solitamente colpisce i giovani pazienti affetti da tumori primitivi ossei.

Dopo aver eseguito un’accurata anamnesi e l’esame clinico, il medico chiederà l’esecuzione di una radiografia del bacino associata a radiografia assiale dell’anca per poter formulare una corretta diagnosi. Completeranno il quadro ulteriori indagini come TAC, RMN, ed ecografia.

Trattamento

Trattamento conservativo con farmaci antiinfiammatori e analgesici, cortisonici, fisioterapia. Trattamento chirurgico di artrodesi con blocco definitivo dell’articolazione.

Trattamento con ProNexibus Plus®

ProNexibus Plus® può essere utile nel trattamento della sintomatologia dolorosa in caso di blocco dell’articolazione sacro-iliaca. L’effetto antalgico è evidente fin dalle prime sedute ed è dovuto all’azione diretta della alte frequenze sulle terminazioni nervose libere e al rilascio di endorfine. Il calore emanato dalle alte frequenze rilassa la muscolatura anche in profondità e, provocando vasodilatazione, stimola il drenaggio linfatico riducendo il gonfiore con conseguente effetto antinfiammatorio e antiedemigeno.

 

*Disclaimer
Le informazioni qui riportate hanno solo un fine illustrativo: non costituiscono e non provengono né da prescrizione né da consiglio medico. La Focusmed Srl ed i suoi dipendenti e/o collaboratori non danno consigli medici.
Le informazioni presenti in questa sito, ed in particolare su questa pagina non sostituiscono il parere del medico; evidenziamo, oltre ciò, che persone diverse che presentino gli stessi sintomi molto spesso necessitano di cure differenti, per via della complessità di alcuni casi clinici.
Le informazioni fornite in questo sito, ivi comprese le su riportate, sono di natura generale e pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico e/o un fisioterapista  (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione) né vogliono essere consigli per gli stessi. Solo una visita diretta presso un operatore sanitario legalmente riconosciuto ed abilitato alla professione  può portare ad una diagnosi e perciò ad un percorso terapeutico.
Nulla su questo sito  può essere interpretato come un tentativo di offrire un'opinione medica o in altro modo coinvolgere la Focusmed Srl ed i suoi dipendenti e/o collaboratori nella pratica della medicina.

×

Salve.

Clicca sull'icona per inviare un messaggio con WhatsApp, oppure inviaci una mail cliccando quì.

Hello.

Click to send a message with WhatsApp, or send us an email by clicking here .

× Help
800-456220